Scuadra supporta il cambio di prospettiva, l'evoluzione del posizionamento e l’approccio diversificato come generatori di innovazione.


ISO 45001: pubblicata nel marzo 2018 la nuova norma ISO in materia di sistemi di gestione salute e sicurezza sul luogo di lavoro


Pubblicato il 11.02.19 da Scuadra

Le aziende già certificate secondo BS OHSAS 18001:2007 dovranno passare al nuovo Standard ISO 45001 entro marzo 2021. Dal 12 marzo 2021, le certificazioni secondo la norma BS OHSAS 18001:2007 non saranno più valide.

 

  • Cosa cambia?

    La ISO 45001 ha in comune con tutti i nuovi standard ISO sui sistemi di gestione la struttura di alto livello. Ciò favorisce l'integrazione tra gli stessi inoltre permette più libertà nella costruzione del proprio sistema di gestione rispetto allo Standard 18001, concentrandosi più sui risultati che sulla “carta”.

    Come le altre nuove norme ISO, la 45001 prevede venga eseguita, da parte dell'organizzazione, l’analisi del contesto in cui essa opera, dei bisogni e delle aspettative delle parti interessate. Scopo di queste attività è valutare i fattori, di cui la normativa cogente non tiene conto, ma che hanno la capacità di influenzare, positivamente o negativamente, l’operatività e in generale il business dell’azienda.

    Particolare focus è posto sulla partecipazione e consultazione dei lavoratori, considerate essenziali per mantenere un sistema efficace ed applicato.

    Previsto specificamente dal nuovo Standard è infine il monitoraggio dell’applicazione delle azioni di prevenzione e protezione stabilite nelle valutazioni di rischi.

 

Ed allora, perché non approfittarne per ripensare a come viene affrontata ed attuata la sicurezza in azienda, adottando un approccio di valore, consapevolezza e miglioramento?

 

Ricordiamo che l'adozione di un sistema di gestione certificato conforme alla nuova norma ISO 45001 è:

  • Uno strumento che, avendo come scopo la prevenzione e la gestione delle situazioni di rischio relative a salute e sicurezza dei lavoratori, può essere considerato “Modello di organizzazione e gestione” idoneo ad avere, se accompagnato dalla nomina di un Organismo di Vigilanza, efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche prevista dal D.Lgs 231/2001 in caso di eventi infortunistici;

 

  • Uno degli interventi previsti nel modello OT24 che permette all’azienda di ottenere annualmente la riduzione del premio INAIL.

 

Il nostro obiettivo

Supportare le aziende che debbano passare dalla BS OHSAS 18001:2007 alla ISO 45001 o che vogliano dotarsi del nuovo sistema di gestione salute e sicurezza, a farlo in modo utile per l’organizzazione. Lo sviluppo del sistema verrebbe eseguito applicando i principi della Lean Thinking, che abbiamo testato essere compatibili e migliorativi dei classici sistemi ISO 9001 o ISO 14001, in modo da trarne un sistema che:

  • permetta realmente di tenere sotto controllo gli adempimenti di legge e di gestirli, non subirli o rincorrerli
  • integri la gestione della salute e della sicurezza nell’attività aziendale di modo non rimanga relegata ai margini dell’attività ed in capo a pochi soggetti

Tra i metodi utilizzati vi sono:

  • Metodo 5S (ordine e pulizia in azienda): riordino e pulizia dell’ambiente lavorativo con la collaborazione dei lavoratori per rendere più facile individuare le situazioni rischiose e lavorare in modo più efficace;
  • TWI (Training Within Industry) - Job safety: Metodo usato per insegnare direttamente ai vertici aziendali ed ai lavoratori a cercare le cause dirette/indirette degli incidenti (comportamenti, modalità di lavoro, ambiente, …) ed a stabilire le contromisure necessarie, risultando, così, maggiormente sostenibili anche perché “diffuse”
  • TWI (Training Within Industry) - Job Instruction: Metodo usato per insegnare a creare istruzioni di lavoro in collaborazione con chi il lavoro dovrà compierlo. L’istruzione è così standardizzata a livello aziendale ma scritta “con le parole” di chi deve applicarla
  • TWI (Training Within Industry) - Job Relations: Metodo usato per insegnare a sviluppare e mantenere relazioni positive con gli operatori per prevenire i conflitti e creare un ambiente di lavoro positivo

 

Scuadra ha in programma una serie di incontri in cui verrà spiegato il metodo e i benefici per le aziende derivanti dalla sua applicazione, per informazioni scrivete a info@scuadra.it

 


Tags: sistema di gestione, sicurezza

Condividi tramite:


Lascia un commento


Per lasciare un commento devi essere collegato con il tuo profilo.


Commenti

Al momento non è presente alcun commento.


Copyright © 2019 - Rete Scuadra
Privacy Policy
Credits